L’arte come opportunità di crescita individuale

Laboratorio esperienziale e conferenza

con Pia Antonini e Deli Salini.
28 settembre 2019, dalle 9:30 alle 13:30
Presso il Museo Vignoli (1°piano), via Santino de Nova 26, 20831 Seregno

L’attività artistica non si limita alla produzione di opere straordinarie ma traversa, sovente in
modo impercettibile, lo scorrere quotidiano degli eventi. Le proposte formative a mediazione
artistica permettono alle persone coinvolte di attivare il proprio potenziale di sensibilità ed
espressione estetica e, grazie al potenziamento dell’attività immaginativa, scoprire nuovi
percorsi di conoscenza di sé e del mondo.
Il laboratorio esperienziale e la conferenza qui proposti intendono offrire alle e ai partecipanti
la possibilità di sperimentare e riflettere sulle potenzialità di questo tipo di proposte, alla luce
degli studi e ricerche delle due relatrici.
Pia Antonini, è professore di storia dell’arte, operatrice didattico museale, formatrice e
ricercatrice sul metodo Bruno Munari® e in Epistemologia Operativa®, da anni progetta e
realizza percorsi di didattica riferita al visivo e alla storia dell’arte nell’ambito museale ed
espositivo e in progetti di Laboratori creativi.
Deli Salini, è dottore di ricerca in educazione degli adulti, ricercatrice, docente e consulente
con un approccio esperienziale. I suoi studi si focalizzano sui vissuti dell’attività individuale e
collettiva, considerando le dinamiche d’anticipazione, le dimensioni mimetiche
dell’apprendimento e l’attività immaginativa.

La partecipazione all’incontro è GRATUITA, previa iscrizione contattando giovanna.monguzzi@gmail.com.

Il numero dei posti è limitato, le adesioni saranno accettate in ordine di arrivo.
Dopo l’incontro chi lo desidera può farci compagnia a pranzo in un ristorante nei dintorni.

 

Flyer Lab-conferenza Limen 28 settembre 2019 – Seregno (IT)

Related Post